I pavimenti e i rivestimenti in cotto sono molto prestigiosi, ma occorre avere buon gusto per valorizzarli al meglio.

Oltre alla manutenzione, che con piccoli accorgimenti puoi ridurre al minimo, presta attenzione alle scelte d’arredamento: possono fare davvero la differenza!

Gli … orrori da non commettere sono due.

m1Non usare tappeti o limitali al minimo. Il pavimento in cotto è già arabescato di suo, graziealle geometrie delle formelle e alle sfumature cromatiche naturali. D’altro canto, non devi neppure ricorrere ai tappeti per proteggerne la superficie: il cotto resiste egregiamente agli urti.

Per averne la prova, guarda il seguente video: https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=gGWYl-pxR4I

L’altro consiglio è quello di non usare tendaggi. Ciò permette di avere una luminosità maggiore e di mettere in risalto i colori del pavimento. Il cotto dà “il meglio di sé” con la luce naturale, conferendo agli ambienti un atmosfera intima e soffusa.

Per avere un’idea di come può essere la tua casa con un pavimento in cotto, guarda la gallery con i nostri migliori lavori: http://imastrifornaciai.it/foto-pavimenti-per-interni/

Noi dei Mastri Fornaciai realizziamo pavimenti di prestigio e lavoriamo il nostro cotto ancora a mano, come facevano i nostri nonni. Per maggiori informazioni e per ricevere gratuitamente il nostro catalogo completo, compila la form su http://imastrifornaciai.it/pavimenti-interni/

Buon lavoro e cordiali saluti.