Importanti novità sul fronte dell’energia rinnovabile nelle nostre case, l’Italia, recependo le direttive della Comunità Europea, si sta muovendo a grandi passi per quel che riguarda le energie rinnovabili.
Con il nuovo dlgs, approvato proprio in questi giorni dal CdM, il proprietario dell’immobile interessato dall’impianto deve presentare la Dire, denuncia di impianto alimentato da energie rinnovabili, anche in via telematica, al Comune almeno 30 giorni prima dell’effettivo inizio dei lavori. La Dire può essere applicata agli impianti solari termici da realizzare sugli edifici. La denuncia di impianto deve essere accompagnata da una relazione firmata da un progettista abilitato e dagli elaborati progettuali in grado di asseverare la conformità del progetto agli strumenti urbanistici e ai regolamenti edilizi.

La Dire, che ha una durata di 3 anni, deve essere implementata allegando anche il preventivo per la connessione redatto dal gestore della rete e accettato dal proponente, nonché l’indicazione dell’impresa alla quale si vogliono affidare i lavori. È inoltre in fase di definizione un decreto per la regolazione della posa in opera di sonde e impianti di produzione di calore da risorsa geotermica, destinati alla climatizzazione degli edifici cui si applica la Dire.

Nell’iter parlamentare dovrebbero però essere apportate modifiche per rendere subito operativo il nuovo sistema salvaguardando gli investimenti effettuati negli impianti esistenti.

Per sfruttare appieno i vantaggi delle energie rinnovabili utilizza per la tua casa il nostro cotto fatto a mano, quello de I MASTRI FORNACIAI, pienamente ecosostenibile e realizzato totalmente con materiali naturali.

I nostri prodotti sono fatti con acqua, terra, sole e il sudore dell uomo. Il nostro cotto ha superato un test di prova sulle radiazioni che certifica i nostri materiali come assolutamente sicuri. (vedi link per visualizzare il certificato) http://www.imastrifornaciai.it/wp-content/uploads/2010/01/0556_000.pdf

Inoltre il nostro cotto ha anche certificato la trasmittanza termica tramite il test lambda. Il test serve a certificare il grado di isolamento termico del materiale, come la normativa apposita prevede.

Nel seguente link trovi il certificato: http://www.imastrifornaciai.it/wp-content/uploads/certificato.pdf
Inoltre ti offriamo una consulenza gratuita sulla realizzazione della tua opera, contattaci attraverso la form qui sotto e ti forniremo tutta l’assistenza di cui hai bisogno.