Ecco alcuni consigli per mantenere in buono stato il pavimento

Pavimenti verniciati:

  • prevedere all’ingresso dell’abitazione uno zerbino mantenuto pulito, per allontanare dalle suole delle scarpe polvere e particelle abrasive;
  • ordinariamente rimuovere la polvere con scopa a frange (mop) o passare l’aspirapolvere;
  • abitualmente pulire il pavimento con panno inumidito con acqua e detersivo per pavimenti neutro e non schiumoso;
  • trattare il pavimento periodicamente con prodotti protettivi a base di resine in dispersione acquosa autolucidanti o rilucidabili.

Pavimenti cerati

Come per i pavimenti verniciati è indispensabile procedere con la spolveratura e la pulizia con il panno inumidito. E’ poi necessario allontanare striscioni neri dei tacchi delle scarpe e macchie con l’apposito solvente per cera.

Lucidare periodicamente e se necessario passare uno stratomolto sottile di cera liquida prima di rilucidare.

Pavimenti per esterni

La caratteristica principale dei materiali di rivestimento esterni deve essere la resistenza alle intemperie e quindi l’impermeabilità.

I materiali utilizzati per l’esterno di una casa, quindi per balconi, terrazzi o cortili, vanno dal gres porcellanato al porfido, dai marmi alle pietre, dalla ceramica al calcestruzzo ed ovviamente non possiamo dimenticare il cotto, tutti opportunamente trattati per rivestire luoghi sottoposti alle intemperie.

Il pavimento in cotto oggi, sia interno che esterno, contrariamente a quanto accadeva prima, può essere trattato con prodotti a base d’acqua (80% acqua, 20% solvente), il che azzera il rischio di un danneggiamento al momento dell’applicazione e permette a tutti di poter adoperarsi senza rivolgersi ad un esperto. Quello che era uno dei grandi problemi nell’utilizzo del cotto è di fatto oggi solo un ricordo, ed è per questo che sempre più gente si orienta nella scelta di questo materiale per le proprie realizzazioni.

La scelta per questo tipo di pavimenti è sicuramente data da un mix tra il risultato estetico che si vuole ottenere e la cifra che si è disposti a spendere. Assicuratevi sempre però che qualunque pavimento per esterno scegliate, sia posato con la massima cura per evitare infiltrazioni di acqua ai piani sottostanti. L’attenzione primaria va quindi all’impermeabilità della pavimentazione esterna.

Se vuoi un pavimento che sia ideale sia per interni che per esterni, che non implichi complicazioni nella sua manutenzione, che sia perfettamente impermeabile, resistente al calpestio, facilissimo da pulire, il cotto fatto a mano de I Mastri Fornaciai è cio che cerchi.

Il Nostro Cotto viene posato senza nessun trattamento anche se esistono oggi dei trattamenti a base d’acqua o delle cere del tutto naturali ed ecologiche che costano pochissimo, che vendiamo e consigliamo NOI, facili da usare e soprattutto puoi farlo da Te, è pratico e semplice.
Contattaci gratuitamente compilando la form qui sotto: