Riprendiamo il discorso sulla ristrutturazione di immobili rustici, un’attività che oggigiorno è molto in voga, ma che deve essere trattata adeguatamente.Nel ristrutturare un immobile, infatti, è possibile incorrere in valutazioni errate sui costi se non si considerano con attenzione tutti i fattori pertinenti.
Molta attenzione oltre che ai costi di ristrutturazione, va posta anche alla futura vendibilità dell’immobile: a questo proposito oggi vi parleremo del Posizionamento dell’immobile.
Dunque nello scegliere l’immobile di nostro gusto dovremmo sempre considerare 2 elementi:
1) la distanza
2) la raggiungibilità

Siccome una caratteristica saliente degli immobili rustici è proprio il fatto che siano posti in campagna o comunque in luoghi piuttosto isolati, bisogna stare attenti che non siano “troppo isolati”.Oltre alla componente “privacy” infatti, la vivibilità vuole anche che i servizi siano facilmente raggiungibili, quindi se bisogna fare mezz’ora di strada per raggiungere la farmacia più vicina renderemo l’immobile molto scomodo.Attenzione anche alle strade che portano alla struttura: varie volte capita che per raggiungere una casa in campagna bisogna percorrere delle stradine minuscole e accidentate, che in caso di pioggia diventano praticamente inaccessibili alle automobili…Ecco, in questi casi ci raccomandiamo di ponderare bene l’acquisto, perchè il vostro immobile potrebbe subire una brusca svalutazione in futuro.
Ti ricordiamo che il nostro cotto fatto a mano, unico, indistruttibile e di suprema qualità, lavorato ad oltre 1150 °C, si sposa perfettamente con la tipicità di qualsiasi zona d’Italia, grazie alla sua particolare colorazione, dal giallo paglierino al rosa pallido, che lo caratterizza e lo distingue dagli altri tipi di cotto. La colorazione è dovuta alla ricchezza di silicio e alla quasi assenza assoluta di ferro. La possibile cottura oltre 1150 °C, rende il nostro cotto eterno e resistente più degli altri.