Prendersi cura del proprio pavimento in cotto, soprattutto in caso di esterni, non significa solamente lavarlo per ripristinare la bellezza originale; bisogna anche preservarne la bellezza, e spesso, correre ai ripari prima e dopo la stagione fredda, durante la quale aloni e calcare possono agire sulle superfici rendendole spente e sporche.
All’inizio può sembrare complesso, ma se usi i prodotti adatti la tua routine sarà semplificata. Il nostro cotto, quello de I Mastri Fornaciai, si caratterizza per la semplicità e la praticità con i quali può essere pulito.
I prodotti che noi consigliamo sono prodotti a base d’acqua, facili da usare e rapidi nella loro azione. La pulizia non concerne l’intervento di specialisti e chiunque può adoperarsi per farlo, con minima attenzione.
Questo è possibile grazie alla particolare cottura del nostro cotto fatto a mano, oltre 1150 °C, che permette alla mattonella, ricca di silicio, di sublimare e cristallizzarsi in superficie, creando un piccolo strato vetroso, che lo rende resistente, perfettamente carrabile, in poche parole eterno.
Grazie alla composizione dell’argilla utilizzata e alla cottura il pavimento de I Mastri Fornaciai diviene, dunque, anche facilissimo da lavare, senza alcun rischio di rovinarlo!
Una volta trattato il tuo terrazzo o il tuo giardino con questa beauty-routine, sarai pronto a viverlo come una vera stanza aggiuntiva della tua casa. Passa dunque all’aspetto decorativo e opta per sdraio o sedie imbottite con tessuti chiari (tanto puoi lavarli facilmente in lavatrice!) e una collezione di candele da esterno, oppure piante, rampicanti o meno, per dare al terrazzo un aspetto più vissuto, familiare, intimo.
Basterà una tavola ben apparecchiata, qualche calice in vetro, un buon libro e un po’ di musica per creare un angolo di relax sui tetti della città, oppure ricevere gli amici per un aperitivo en plen air.

Ti ricordiamo che il nostro cotto è lavorato interamente a mano dalle abili mani dei mastri, fatto di sola acqua e argilla, lasciato essiccare al sole e poi cotto a catasta in forno alimentato a metano, nel rispetto della natura il quale non produce fumi tossici né scorie dannose per il nostro ambiente circostante.
Una particolarità del nostro cotto è la stonalizzazione, dal rosa antico al giallo paglierino, particolarità questa dovuta alla cottura, che avviene a più di 1150°. A questa temperatura il silicio presente nella nostra argilla sublima, creando in superficie uno strato che rende la mattonella eterna, inattaccabile dagli agenti esterni, perfettamente carrabile, ergo utilizzabile sia per gli ambienti interni che esterni.
Il nostro prodotto, a differenza di quanto si è soliti credere, non ha bisogno di grandi trattamenti, ma di piccoli accorgimenti, fatti dopo la posa in opera del pavimento, trattamenti che lo rendono oliorepellente ed idrorepellente, poi basterà usare prodotti a base di acqua per mantenere il cotto sempre perfetto